equilibrista

Dalle passioni tristi alla cura delle relazioni
un cammino eco-logico

 8° laboratorio
per genitori/educatori di adolescenti
con Rosella De Leonibus - Carmelo Di Fazio
Sabato 12 Ottobre 2013
Consultorio per la Famiglia - Onlus
Via A. Pozzi, 7 - Busto A.


Scarica il Volantino - ISCRIZIONI: invia e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

“L’esistenza, per la sua stessa natura, non è mai isolata; esiste solo nella comunicazione e nella consapevolezza dell’esistenza degli altri.”

Hanna Arendt

 

Il clima di insicurezza, precarietà e senso di impotenza, che pervade la vita quotidiana in molti contesti, rischia di allontanare le persone dal valore delle relazioni e di far slittare l’accento verso la performance, la competizione esasperata, la spinta a cavarsela nel modo più facile, la mercificazione dell’altro. Idee-chiave come condivisione, solidarietà, accoglienza, equilibrio, responsabilità, fiducia, limite, creatività, sembrano allontanarsi sempre più dagli orizzonti educativi, sia nelle famiglie che negli altri ambienti dove i ragazzi e le ragazze crescono e sperimentano la vita.

Occorre uscire dalla ego-logica e riorientare le relazioni su un versante eco-logico, dove l’Altro (essere umano, comunità o ambiente) esiste e mi interpella. Possiamo rimettere in primo piano lo sguardo e l’ascolto, la storia vissuta, il contatto empatico, la costruzione di legami comunitari, perché gli altri sono diversi e simili, specchio e limite, occasione per crescere e far circolare scambio e dono. La cura delle relazioni apre orizzonti eco-logici, riumanizza la vita, ci restituisce la gioia, ci rende responsabili per tutti i nostri simili, e per il creato che ci ospita.

Gli adolescenti ci guardano, e si costruiscono un’idea del mondo e del futuro a partire dalla nostra esperienza di adulti. Noi, dal nostro punto di vista adulto, che sguardo abbiamo sulla qualità delle nostre vite e sulla qualità delle relazioni interpersonali? Quali trappole e abitudini acquisite possiamo oltrepassare e quali risorse possiamo attivare per elaborare, insieme ai ragazzi, nuovi modi di essere nel mondo?

 

“Tutti hanno il potere di fare almeno qualcosa contro gli orrori del mondo. E, se tutti lo fanno, possono avere un certo peso.”

Agnes Heller

Ci interrogheremo insieme su queste grandi questioni. Ci metteremo in gioco direttamente, con la nostra storia, i nostri vissuti, e le nostre esperienze. Risveglieremo sensibilità assopite, costruiremo insieme azioni e percorsi, e soprattutto apriremo la via per una comunicazione viva e appassionata con gli adolescenti su questi temi.

Programma dell’incontro
ore 9,00      - accoglienza e benvenuto
ore 9,15      - siamo giardinieri o cacciatori? da una metafora di z. baumann, breve introduzione teorica, esperienza di gruppo, elaborazione.
ore 11,00     - pausa caffè
ore 11,20     - la scoperta di non bastare a se stessi: responsabilità e cura; breve introduzione teorica, esperienza di gruppo, elaborazione.
ore 13,00     - pausa pranzo
ore 14,00     - tu sei, dunque io sono! far fronte insieme: intersoggettività e mutualità; breve introduzione teorica, esperienza di gruppo, elaborazione.
ore 15,40     - pausa caffè
ore 16,00     - l’intelligenza dei bordi, la negative capability e altri strumenti per uno slancio creativo eco-logico; breve introduzione teorica, esperienza di gruppo, elaborazione
ore 17,20        - sentimentalismi o autentica empatia? amare e condividere il mondo; un lavoro di gruppo per integrare le parole-chiave del percorso svolto
ore 18,00        - saluti e congedo

 Il lavoro della giornata, oltre a spunti di riflessione teorica, prevede esperienze attive guidate da svolgere in piccoli gruppi, condivisione in plenaria, role playing e azioni di drammatizzazione, esperienze di espressione creativa. Ognuno avrà la possibilità, nei limiti della sua sensibilità personale, di mettersi in gioco insieme agli altri per un seminario veramente “vissuto”.
____________________________________________________________________________

Iscrizioni : Inviate un messaggio a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
oppure telefonando a Consultorio per la Famiglia 0331 - 628300
Verrà data conferma dell’iscrizione – Costo € 10 a persona.