Articoli 2018

Articoli 2018

L'amore: desiderio di te.

Seminario 2018immagine

dodî lî wa’anî lô

“IL MIO AMATO è MIO E IO SONO SUA” (Ct 2, 16)

Nel quindicesimo anno di attività della nostra Associazione abbiamo voluto dedicare il Seminario al tema del desiderio,

elemento costitutivo della vita della coppia da alimentare continuamente.

Il Cantico dei Cantici,
libro dell’amore “desiderante”, 
ci farà da guida.




15° seminario 
La comunicazione nella coppia e nella famiglia.

 L’amore: desiderio di te. 

  

Domenica 18 Novembre 2018 
 Oratorio San Filippo Neri
Via don Davide Albertario, 10
Busto A.

 con 

 Rosella De Leonibus 

Don Alberto Lolli

programma 

ore 8.45 Accoglienza
9.30 Relazioni 
11.00 Pausa 
11.30 Dibattito 
12.45 Pranzo 
14.30 Laboratori gruppi di approfondimento 
16.30 Restituzione dai gruppi 
17.00 Celebrazione Eucaristica

 note e iscrizioni

Per l’iscrizione (obbligatoria)
vi preghiamo di compilare
l’apposito modulo.

A tutti verrà inviato un messaggio
di conferma dell’iscrizione.

La quota d’iscrizione è di €10 a persona
(esclusi i ragazzi) da versare al mattino
al momento dell’accoglienza.

E’ previsto un apposito momento di
animazione per i bambini 
e ragazzi (dai 4 ai 12 anni)
per permettere ai genitorila partecipazione al Seminario.

 

Manutenere la Coppia

manutenere la coppia

16 Set 2018 - Adamo ed Eva - Coniugalità

   - Tracce interventi (scarica)

   - Presentazione del percorso (Daniele e Serena) (Video)
   - Intervento di don Alberto Lolli (Video)
   - Intervento Sergio Chillè (Video)
   - Intervento Damiana Covelli (Video)
   - Tutti gli interventi

11 Nov 2018 - Abramo e Sara - Sponsalità

- Tracce interventi (Scarica)

Incontro di ripresa a Sichem - Venerdi 7 Dic ore 21 presso la "Limonaia" (Via Tovo, NON Via Restelli dove si è tenuto l'ultimo incontro) - E' gradita la conferma della propria presenza con un messaggio a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Laboratorio per coppie 2018

Assisi2018 

“Il mio amato è mio e io sono sua”

dodî lî wa’anî lô (Ct 2, 16)

L’amore: desiderio di te

 

14° Laboratorio estivo per coppie operatori pastorali operatori sociali

 

Cittadella di Assisi

6 - 8 Luglio 2018

Nel Cantico la donna e l’uomo trovano tutta la freschezza e l’intensità di una relazione che essi stessi vivono e sperimentano attraverso l’eterno miracolo dell’amore. È una relazione intima e personale, costruita sui pronomi personali e sui possessivi di prima e seconda persona: «mio/tuo», «io/tu». La sigla spirituale e “musicale” del Cantico è in quella folgorante esclamazione della donna: dodî lî wa’anî lô, «il mio amato è mio e io sono sua» (2, 16). Esclamazione reiterata e variata in 6, 3: ’anî ledodî wedodî lî, «io sono del mio amato e il mio amato è mio». È la formula della pura reciprocità, della mutua appartenenza, della donazione vicendevole e senza riserve.

Questa perfetta intimità passa attraverso tre gradi. Conosce la bipolarità sessuale che è vista come “immagine” di Dio e realtà «molto buona/bella», secondo la Genesi (1, 27 e 31), cioè rappresentazione viva del Creatore attraverso la capacità generativa e di amore della coppia. Ma la sessualità da sola è meramente fisica. L’uomo può salire a un grado superiore intuendo nel sesso l’eros, cioè il fascino della bellezza, l’estetica del corpo, l’armonia della creatura, la tenerezza dei sentimenti. Con l’eros, però, i due esseri restano ancora un po’ “oggetto”, esterni l’uno all’altro.

È solo con la terza tappa, quella dell’amore, che scatta la comunione umana piena che illumina e trasfigura sessualità ed eros. E sono soltanto la donna e l’uomo fra tutti gli esseri viventi che possono percorrere tutte queste tappe giungendo alla perfezione dell’intimità, del dialogo, della donazione d’amore totale.

Gianfranco Ravasi


Garantiscono la loro partecipazione 

Rosella De Leonibus, psicoterapeuta
Giancarlo Bruni, biblista
Carmelo Di Fazio, neuropsichiatra
Marco Noli, sociologo

informazioni - iscrizioni – sistemazioni : Cittadella Ospitalità – c.p. 94 – 06081 Assisi (PG) 

tel. 075813231 – fax 075812445 – e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  - www.cittadella.org 

http://ospitassisi.cittadella.org

Quota - iscrizione: € 45,00, sistemazione completa: € 120.00

Il laboratorio si svolgerà ad Assisi presso la Cittadella da Venerdì 6 Luglio alle ore 18,00
a Domenica 8 Luglio alle ore 14,00.


 

Week end per coppie all'eremo di Caresto

Il mio amato è mio e io sono sua
L’amore: desiderio di te

Eremo di Caresto - 15 - 17 giugno 2018

Iscrizioni entro il 31 maggio
Tiziano e Anna  
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Patrizia e Gianluigi
  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Quota Iscrizione: € 30,00 per coppia; per il soggiorno offerta libera da lasciare direttamente all'Eremo di Caresto

l'incontro si svolgerà presso l'EREMO DI CARESTO dalla cena di venerdì 15 giugno ore 19,30 circa,   al pranzo di domenica 17 giugno ore 14,00 circa. Per chi lo desidera è possibile fermarsi anche domenica sera.

L’utopia è come l’orizzonte: cammino due passi e si allontana di due passi. Cammino dieci passi e si allontana di dieci passi. L’orizzonte è irraggiungibile. E allora a cosa serve l’utopia? A questo: serve per continuare a camminare.                                     E. Galeano

Questo cammino è una questione di tempo. L’amore ha bisogno di tempo disponibile e gratuito, che metta altre cose in secondo piano. Ci vuole tempo per dialogare, per abbracciarsi senza fretta, per condividere progetti, per ascoltarsi, per guardarsi, per apprezzarsi, per rafforzare la relazione. A volte il problema è il ritmo frenetico della società, o i tempi imposti dagli impegni lavorativi. Altre volte il problema è che il tempo che si passa insieme non ha qualità. Condividiamo solamente uno spazio fisico, ma senza prestare attenzione l’uno all’altro. Gli operatori pastorali e i gruppi di famiglie dovrebbero aiutare le coppie di sposi giovani o fragili a imparare ad incontrarsi in quei momenti, a fermarsi l’uno di fronte all’altro, e anche a condividere momenti di silenzio che li obblighino a sperimentare la presenza del coniuge. (224 Amoris laetitia)
Papa Francesco

 

Nell'intimità della tua casa

presLibro3febb stampa-02web