“Non tramonti il sole sopra la vostra ira”

Eremo di Caresto

28 - 30 giugno 2019


Iscrizioni entro il 08 giugno

per iscriversi inviare un messaggio a: 
Patrizia e Gianluigi - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Quota Iscrizione: € 30,00 per coppia; 

per il soggiorno offerta libera da lasciare direttamente all'Eremo di Caresto

Luoghi e orari
L'incontro si svolgerà presso l'EREMO DI CARESTO dalla cena di venerdì 28 giugno ore 19,30 circa, al pranzo di domenica 30 giugno ore 14,00 circa. Per chi lo desidera è possibile fermarsi anche domenica sera.

Cosa è Caresto ?

Caresto è una Associazione privata di Fedeli laici riconosciuta dalla Chiesa.
E' un CENTRO DI SPIRITUAL ITA' MATRIMONIALE specifico che offre la possibilità di ritiri per coppie e fidanzati, tutti i fine-settimana, per tutto l'anno.
Ogni anno fanno questa esperienza migliaia di famiglie (ovviamente anche con i figli) provenienti da tutta Italia, invitate “col passa parola” da amici e parenti, oppure dalle parrocchie e diocesi che vogliono offrire un'esperienza annuale o periodica di spiritualità e aiuto.
E' disponibile, qualora viene chiamato, a svolgere ritiri, conferenze ecc. presso parrocchie, diocesi, movimenti.

CARESTO NON E' UN MOVIMENTO.
L'eremo di Caresto è fondamentalmente un luogo dove si fanno continuamente Esercizi Spirituali per le famiglie. Non ha la volontà né le forze per essere
un movimento. A noi va bene così e siamo contenti quando i parroci che accompagnano i gruppi notano che Caresto NON cerca di attrarre a sé, né mantenere vincoli con le persone o le famiglie.
Quelle che vengono, si fermano per due giorni, prendono liberamente di quel che serve alla loro anima e poi se ne ritornano alle proprie parrocchie, alle proprie diocesi, ai propri movimenti.

COLLABORAZIONI.
Sono oltre 200 adulti sposi, di regioni diverse, che aiutano nelle gestione dei ritiri, offrendo uno o più week-end all'anno come volontariato: o nel servizio
di cucina o nel servizio della presentazione delle schede (catechesi in chiesa); collaboratori esterni, sparsi per l'Italia, che appartengono a diverse regioni e diocesi.

Il Metodo
 La presentazione di un tema
 Il dialogo in coppia
 Un confronto in gruppo

Tale lavoro lo chiamiamo “esercizi” (esercitazione, allenamento), è un'esperienza e non solo un approfondimento culturale.
La giornata prevede momenti di preghiera sia comunitaria, sia in coppia, sia con i bambini.
Inizia con la cena di venerdì (ore 19.30) e finisce nel primo pomeriggio della domenica.
E' possibile venire con i figli, i quali saranno seguiti durante i tempi del ritiro perché le coppie possano viverlo bene.
Il servizio di animazione è affidato a persone competenti e di fiducia.
Caresto è un luogo per famiglie, che ha qualcosa di “specifico” da offrire a coppie di sposi, anche con bambini, e ai fidanzati.
Specifico perché il luogo, tutto il tempo, il programma, lo stile è fatto per mettere le famiglie a loro agio e in continuo stimolo a realizzare la loro vocazione (“famiglia diventa quello che sei”).

Quanto si paga?
La comunità di Caresto vive esclusivamente del proprio lavoro;non riceve denaro né dallo Stato né dalla Chiesa: ciò che riceve dal giusto contributo delle famiglie serve per dare la possibilità alle famiglie a venire qui ed essere ospitati convenientemente.
C 'è una iscrizione da fare che consiste in 30 euro per famiglia. Per il resto NON E' RICHIESTA UNA RETTA GIORNALIERA OGGLIGATORIA per dare a chiunque la possibilità di fare il proprio cammino di cui ha bisogno. Al termine ciascuna famiglia potrà dare in busta chiusa una libera offerta per la
Comunità di Caresto perchè possa continuare a svolgere i fini istituzionale che si è prefissa.

Dove si trova?
Caresto prende il nome dal colle su cui si trova, nel comune di Sant'Angelo in Vado, provincia di Pesaro-Urbino (nelle Marche).
Chi giunge dal versante Adriatico fa bene ad uscire dall'autostrada a Fano; lì c'è una superstrada con direzione verso Roma-Urbino.
Quando si arriva a Fermignano, non si deve proseguire per Urbino, ma per Urbania e quindi per Sant'Angelo in Vado. L'ultimo bivio, quasi lasciando il paese a destra si va verso Caresto.